Crea sito
Featured Stories
Se il fotovoltaico (insieme all’eolico) costituisse la spina dorsale della produzione di energia, gli standard di vita crollerebbero a livelli primordiali.

Disastro solare

Se il fotovoltaico (insieme all’eolico) costituisse la spina dorsale della produzione di energia, gli standard di vita crollerebbero a livelli primordiali.

A partire da giugno 2013 AIRLIGHT ENERGY aprirà il parco solare CSP ad Ait Baha in Marocco, un impianto che fornirà energia verde allo stabilimento del Gruppo Italcementi. Il progetto, sulla cui tecnologia AIRLIGHT ENERGY ha investito complessivamente oltre 65 milioni di euro, consentirà un risparmio di circa 800 tonnellate di CO2 all'anno.

Airlight Energy investe 65 milioni per parco solare Italcementi in Marocco

A partire da giugno 2013 AIRLIGHT ENERGY aprirà il parco solare CSP ad Ait Baha in Marocco, un impianto che fornirà energia verde allo stabilimento del Gruppo Italcementi. Il progetto, sulla cui tecnologia AIRLIGHT ENERGY ha investito complessivamente oltre 65 milioni di euro, consentirà un risparmio di circa 800 tonnellate di CO2 all’anno.

Un fallimento da 146,7 milioni, inchieste giudiziarie e veleni: si scoperchia il pentolone del Sistri?

ITALIA NELLA MONNEZZA, FINMECCANICA NEL CASSONETTO

Un fallimento da 146,7 milioni, inchieste giudiziarie e veleni: si scoperchia il pentolone del Sistri?

Il secondo comma dell’articolo 1 rinvia di un anno, al 31 dicembre 2013, l’entrata in vigore del divieto di smaltimento in discarica dei rifiuti con potere calorifico superiore a 13.000kj/kg.

DL 1/13: la tutela ambientale non si fa con proroghe e deroghe

Il secondo comma dell’articolo 1 rinvia di un anno, al 31 dicembre 2013, l’entrata in vigore del divieto di smaltimento in discarica dei rifiuti con potere calorifico superiore a 13.000kj/kg.

Turning air into liquid may offer a solution to one of the great challenges in engineering - how to store energy.

Liquid air ‘offers energy storage hope’

Turning air into liquid may offer a solution to one of the great challenges in engineering – how to store energy.

Morale della favola: da decenni si illudono i minatori della Carbosulcis, sostenendo che esistono soluzioni sostenibili per mantenere in esercizio la miniera. Con meno di quanto nel frattempo si è speso per tenere in piedi questo teatro dell’assurdo, sarebbe stato possibile avviare e consolidare attività alternative, certamente in grado di assorbirne le risorse umane, probabilmente di creare altre opportunità di lavoro. Di essere stati presi in giro, i minatori se ne rendono conto, e questo spiega la durezza delle loro iniziative e la minaccia di metterne in atto altre, più radicali. Purtroppo i responsabili della situazione in cui si trovano non sono quelli, Enel in testa, da loro individuati.

Carbosulcis, il teatro dell’assurdo

Morale della favola: da decenni si illudono i minatori della Carbosulcis, sostenendo che esistono soluzioni sostenibili per mantenere in esercizio la miniera. Con meno di quanto nel frattempo si è speso per tenere in piedi questo teatro dell’assurdo, sarebbe stato possibile avviare e consolidare attività alternative, certamente in grado di assorbirne le risorse umane, probabilmente di creare altre opportunità di lavoro. Di essere stati presi in giro, i minatori se ne rendono conto, e questo spiega la durezza delle loro iniziative e la minaccia di metterne in atto altre, più radicali. Purtroppo i responsabili della situazione in cui si trovano non sono quelli, Enel in testa, da loro individuati.

Editors' Picks